Collegare la chitarra al pc

Collegare la chitarra al pc è ormai un’operazione di routine per tanti musicisti, in quanto si può facilmente disporre di programmi per la registrazione e l’amplificazione del segnale mandato al computer. Ci sono diverse possibilità per collegare il proprio strumento a queste macchine, tuttavia è bene specificare che quanto più è semplice la soluzione, tanto minore è la qualità del risultato finale quando andrete a eseguire i vostri accordi chitarra.

Collegamento alla scheda audio del PC

La precedente premessa trova spiegazione in questa prima opportunità di collegamento, offerta dall’inserimento del jack della chitarra nel pc tramite un adattatore jack con il maschio da 3,5 e la femmina da 6,3. Questa soluzione tuttavia è rischiosa e poco performante, in quanto si sarebbe impossibilitati a gestire il gain in ingresso dello strumento e si potrebbero avere notevoli rumori di sottofondo.

Utilizzare delle D.I. con dei mixer o delle schede audio

L’universo D.I. è estremamente ampio. Gli oggetti più diffusi a tal proposito sono le D.I. box, delle vere e proprie scatoline che convertono il segnale ad alta impedenza proveniente dalla chitarra in segnale ad impedenza utilizzabile. Le D.I. box presentano degli ingressi jack da 6,3 e hanno delle uscite XLR (bilanciate), chiamate comunemente anche cannon. Il segnale della chitarra, giunto sbilanciato e ad alta impedenza, viene normalizzato e bilanciato ed è allora possibile inviarlo, tramite dei cavi microfonici, a dispositivi come mixer o schede audio, da collegare rispettivamente al pc tramite cavo RCA e cavo usb/firewire. Non è raro trovare pedali o testate per chitarra con uscite D.I.: in tal caso, saranno questi stessi strumenti a convertire il segnale della chitarra e sarà possibile collegarli tramite cavi microfonici a mixer o scheda audio.

Collegamento ad una scheda audio con ingresso Hi-Z

Questa soluzione è la più praticata e performante, in quanto permette buoni livelli di professionalità. In tal caso si necessiterà di una scheda audio con ingresso Hi- Z (ad alta impedenza), la quale provvederà a convertire il segnale della chitarra. Questi dispositivi sono collegabili al pc tramite usb o firewire e trasmettono in maniera chiara e precisa il segnale dello strumento. Le schede più costose sono dotate di convertitori (analogico-digitale) di altissima qualità, permettendo un home recording di assoluto livello. Per quanto riguarda i prezzi, negli ultimi tempi i prodotti entry-level della categoria sono acquistabili per meno di 100 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *